Come prendersi cura della propria moto prima della primavera

È una credenza comune quella secondo cui una moto debba essere lavata con minore frequenza rispetto ad un’automobile. Niente di più sbagliato: il punto di partenza per una corretta manutenzione della propria motocicletta è proprio il lavaggio. Dedicarsi al lavaggio moto con regolarità non è solo una questione estetica, ma ha una ragione soprattutto funzionale perché consente di preservare il corretto funzionamento delle componenti, specialmente di quelle più esposte. Scopriamo quali accorgimenti adottare per pulire la moto dallo sporco in modo efficace e quale procedura seguire per prendersene cura nel modo corretto prima dell’arrivo della primavera.

Come preparare la moto alla primavera

Terminata la stagione invernale durante la quale la propria motocicletta è rimasta ferma in garage e protetta da freddo e neve, per rimettersi in strada con l’arrivo della primavera è necessario preparare la propria moto nel modo corretto. Per prima cosa, una volta rimosso il telo a copertura della moto, è bene accertarsi che questa sia priva di ruggine e controllare lo stato della batteria.

In seguito, si consiglia di verificare la pressione degli pneumatici. A causa delle rigide temperature invernali, infatti, è altamente probabile che si sia verificata una perdita di pressione. Quest’ultima è molto pericolosa perché può causare una parziale perdita di aderenza delle ruote al manto stradale. Una volta sistemata, si può procedere con il controllo del serbatoio, buttando il vecchio carburante e sostituendolo. Non appena si completano tutte queste operazioni preliminari, è possibile procedere con il lavaggio moto, preferibilmente affidandosi a professionisti del lavaggio a mano.

Lavaggio moto: come procedere nel modo giusto

Con lo sbocciare della primavera, la stagione motociclistica riprende dopo un lungo letargo invernale. Non è raro, infatti, vedere squadre di motociclisti sfrecciare per strada non appena il clima si fa più mite. Prima di rimettersi in sella, è bene dedicare del tempo alla pulizia moto per curarne l’aspetto estetico, oltre che per preservare il corretto funzionamento di tutte le sue componenti.

A differenza della pulizia dell’auto, il lavaggio moto risulta per certi versi più complesso ed ostinato. È necessario, infatti, prestare molta attenzione durante ogni fase di pulizia per non causare danni irreparabili. Molte parti di una motocicletta – come motore, comandi e cavi elettrici – rimangono esposte: per pulirle, quindi, si consiglia di tappare con cura l’impianto di scarico e proteggere le prese d’aria.

Un altro consiglio per conservare al meglio lo stato della propria moto è quello di rivolgersi a professionisti del lavaggio moto. Oltre a fornire un servizio completo, essi hanno a disposizione detergenti non aggressivi specifici per la pulizia delle parti più delicate. Ogni moto, in base alla sua finitura e al materiale con cui sono realizzate le sue componenti, viene trattata in modo efficace per un risultato finale di qualità.

Sei alla ricerca di un autolavaggio specializzato nel lavaggio moto? Restiamo in contatto

Se con l’arrivo della primavera non vedi l’ora di rimetterti in sella e sei alla ricerca di professionisti dell’autolavaggio che possano aiutarti a rimettere a nuovo la tua motocicletta, rivolgiti ad Autolavaggio Teler. A pochi passi dal centro storico di Milano, ci occupiamo del lavaggio a mano di moto con l’impiego di prodotti specifici e di qualità.